Buona sanità al Perrino. Lettera aperta al Dr. Massimo Travaglini
martedì 14 febbraio 2012

Il Centro per la cura della psoriasi, il servizio ambulatoriale attivo nell’ospedale “A. Perrino” di Brindisi, diventa sempre più un riferimento importante nel panorama medico-scientifico della Puglia. Aumenta di anno in anno il numero dei pazienti che, anche da fuori provincia o addirittura da altre regioni, preferiscono farsi curare nel centro brindisino affidato alla responsabilità del dott. Massimo Travaglini.
I ricoveri sono effettuati in regime di day hospital
andando così incontro alle esigenze del paziente di evitare lunghe permanenze in ospedale e alla sanità pubblica di contenere la spesa avendo entrambi ugualmente la certezza del medesimo risultato ottimale sperato. Non di rado la soddisfazione dei pazienti viene esternata con lettere di gratitudine e di stima.


Di seguito la lettera del sig.  Giuseppe Bisazza, ex paziente del Centro brindisino per la cura della psoriasi.


Oria, 10 febbraio ’12
Egr. Dr. Massimo Travaglini
        
Egr. Dr. Massimo Travaglini, ho ricevuto una telefonata da parte di un caro amico la cui figlia soffre di psoriasi ed alla quale avevo consigliato di rivolgersi a Lei.  

Questo mio amico non ha fatto altro che elogiare la Sua professionalità, la Sua grande umanità nel porgersi a chi come la figlia soffre di psoriasi, ed alla Sua incondizionata disponibilità ad intervenire pressoché immediatamente.
 
Ricordo ,quando nel 2002, ormai stanco dei lunghi e inutili viaggi mensili presso l’ospedale di Bari, mi rivolsi presso il Centro di cura della psoriasi che Lei stava iniziando a far sorgere, e nonostante le difficoltà di allora, Lei mi accettò trai suoi pazienti che si contavano sulle dita di una mano, forse ero io il primo?

Oggi dopo quattro anni, i pazienti da Lei gestiti sono diventati tantissimi a tal punto da costringere Lei e la Sua collaboratrice, la Sig.ra Daniela Marella, a tour de force quasi insostenibili.

Eppure , nonostante tutte le difficoltà e le peripezie, ancora oggi riesce a sorridere a tutti, riesce ad essere cortese e disponibile e , mi conceda il termine, ad essere caparbio nel percorrere quella strada che ha deciso di intraprendere tanto tempo fa.

Egregio dottore, per tutto questo io La ringrazio , e penso di esprimere così il pensiero di tanti se non di tutti i pazienti in cura presso il Centro di cura della psoriasi da Lei gestito.

La ringrazio per quello che finora ha fatto e che sicuramente continuerà a fare per noi pazienti e per il centro, La ringrazio per la sua estrema disponibilità e correttezza dimostrata fino ad oggi, La ringrazio per l’umiltà che dimostra davanti ad ogni singolo paziente, ed infine La ringrazio per non avermi mai fatto sentire a disagio o in debito a causa della mia condizione di psoriasico.


Tanto Le dovevo Egr. Dr. Massimo Travaglini, e con estrema stima e rispetto, cordialmente la saluto.

Giuseppe Bisazza