Mino Pica presenta a Brindisi il suo libro “Cucina interiore” di Mino Pica (Lupo editore)
venerdì 26 agosto 2011

Martedì 30 agosto, con inizio alle ore 19 e 43, da ’Ottavio Food & Wine Bar’, in corso Garibaldi a Brindisi, sarà presentato il secondo libro dello scrittore brindisino Mino Pica, ’Cucina Interiore’.


Dopo la presentazione del libro avvenuta già sul lungomare di Otranto e nel centro storico di Gallipoli, Mino Pica ripropone così nella sua Brindisi la sua seconda pubblicazione, ’Cucina Interiore’ (Lupo Editore, 2011).

L’autore sarà supportato nel dialogo dalla storica voce della trasmissione radiofonica ’Radi@zioni’ di Ciccio Riccio, Camillo Fasulo e dal giornalista Francesco Ribezzo Piccinin, collaboratore de ’Il Nuovo Quotidiano di Puglia’ e direttore responsabile di ’I Love Brindisi’, nonché dalle letture della giovane attrice teatrale brindisina, Daniela Nisi.


’Cucina Interiore’, in libreria da poche settimane, è un libro dalla struttura originale e particolare: a mezza strada tra indicazione terapeutica e ricettario. L’originale visione critica proposta da Mino Pica è un manuale di cucina interiore, un Menù di ’momenti’ con sottofondo musicale in cui autorizzarsi alla libertà di essere come si è. Con una bella quota di poesia, quando serve, il lettore potrà gustare tagli di racconti e conforti, ricordi, punti di vista e critiche sulle diverse tematiche affrontate: sentimenti, epoche, consigli, sistema, bisogni e percorsi. La copertina del libro è un forte invito in realtà ad ascoltare sé stessi, accomodando nella tavola della nostra quotidianità la massima attenzione e la convinzione che possa esserci sempre una condizione interiore migliore, a patto che la si cerchi, oltrepassando muri e ferme convinzioni.


’Ottavio Food & Wine Bar’ è in corso Garibaldi, numero 76, nel centro della città di Brindisi.


Il libro di Mino Pica inoltre sarà successivamente presentato anche a San Vito dei Normanni (Br) il prossimo 23 settembre presso l’Ex Fadda, nell’ambito della rassegna organizzata da ’Icaro Libreria’, denominata ’Musica e parole’.