Letteratura del novecento in Puglia a cura di Ettore Catalano
lunedì 25 ottobre 2010

E’ in vendita presso le librerie l’opera “Letteratura del Novecento in Puglia” di Ettore Catalano -ediz.Progedit-. Si tratta della più aggiornata produzione letteraria pugliese dal 1970 al 2008 realizzata da studiosi di tutte le Università pugliesi e da critici letterari.


Nell’importante testo vengono citati i più importanti autori e le loro opere, fra cui anche lo scrittore brindisino Bruno Storella,  autore del saggio Filosofi per caso – Eravamo 4 amici al bar, (vincitore del Premio Internazionale Letterario Archè -ediz.2007-), con il quale affronta, con un linguaggio pacato e suggestivo, senza perdere densità concettuale, tutte le massime questioni della filosofia contemporanea, portando la filosofia a livello della gente comune e dimostrando che tutti possiamo esercitare il nostro pensiero critico se non altro per porci le domande giuste, senza avere la pretesa di ricevere risposte totalizzanti ed esaustive.

Ancora più evidente –si legge nell’opera letteraria di Catalano- appare la divulgazione non banale della filosofia in altro romanzo filosofico di Storella, Pane, Amore e…Filosofia, all’interno del quale vi è una prova narrativa che, mettendo in scena una storia d’amore nella quale sono coinvolti due professori di filosofia, pienamente riuscito è il tentativo di utilizzare il linguaggio e le problematiche filosofiche più aggiornate, determinando una contaminazione fra letteratura filosofica e di intrattenimento, tanto efficace da dimostrare che il pensiero e la riflessione sono strumenti indispensabili per assaporare e godere in pieno della vita.


Letteratura del Novecento in Puglia a cura di Ettore Catalano
Ed. Progedit - (pagg. 547) – Euro 40,00
Cod. ISBN 978-88-6194-053-6